Il rapimento della chiesa

Lo abbiamo sentito sicuramente o lo abbiamo letto. Vi sarà il tempo, prima della fine di quest’ era dei pesci, il tempo della pulsazione terrestre. Ogni era è legata astrologicamente a una costellazione, il sole sorgerà; dal nostro punto di vista, interagendo con energie di un altra costellazione; quella dell acquario; “la conoscenza” , lo spirito di verità. La fine di un era prevede una maturazione biologica, scientifica e spirituale. La pulsazione è per la terra il nostro evolvere, il nostro nascere dalle ceneri della vecchia civiltà. La chiesa racconta la fine dei tempi, ma dei tempi astronomici, la nostra percezione del tempo è differente , anche sulla terra, da specie a specie. Un nostro anno è differente da un anno astronomico, il tempo è relativo nella percezione. Le profezie parlano della fine dei tempi, ma parla anche del raggiungimento del numero di eletti per il nuovo regno. Gli eletti sono i giusti, onesti, gentili e amorevoli. Il rapimento viene descritto come un vero e proprio rapimento degli angeli dal cielo , e gli eletti staranno con il Cristo nei cieli. Ci spaventa se non sappiamo del nostro vero essere. Noi siamo spirito nel corpo e questo determina il nostro Ego. Io sono. Lo spirito è energia immortale, una parte del tutto che mantiene l’ equilibrio cosmico. Noi siamo immortali e l’evoluzione che serve di più nelle vite è quella spirituale, che da la possibilità allo spirito stesso di aumentare le sue frequenze e trasformarsi in qualcosa di ancora più evoluto. Succederà che i nostri fratelli del cosmo, ” extraterrestri”, ci rapiranno dove ci troveremo, saremmo presi in qualsiasi stato in quel momento ci troveremo. Lo dicono i testi sacri. Io credo, ma per dire di più, io conosco il progetto e ne comprendo il piano evolutivo. Saremo scelti per le opere che abbiamo fatto, per le nostre scelte, bisogna chiedersi se siamo degni di fare parte di questi che verranno salvati da una pulsazione che in rapporto per dimensioni, sarebbe paragonabile ad una pulsazione cellulare, dove le dimensioni di ciò che c’è sulla sua superficie della cellula terra , per noi umani è qualcosa di gigantesco, ma per la terra è una minuscola parte di superficie, circa il 4% della massa totale. Succede sempre e succederà sempre, sarà tremendo visivamente. Probabilmente ci siamo incarnati più volte nell’ arco dei tempi su questa terra e se potessimo ricordare sarebbe bello, ma allo stesso tempo senza senso ai fini dell’ evoluzione. Gli eletti saranno e nasceranno in civiltà di quarta dimensione, una densità diversa per la vibrazione spirituale emessa. Saremo gli extraterrestri di oggi. Chi invece non ha arricchito il suo spirito non verrà salvato, perirà e rinascerà ancora in civiltà di terza dimensione, la nostra; spirito in uomini ancora animali, ma non per offesa ma per il tipo di comportamento che utilizziamo in vita. Siamo una civiltà che non raggiunge il benessere comune ma di pochi e questo è animale non umano. Il più forte vince tra gli animali. Il più giusto vince nello spirito ed evolve. Quindi fratelli per riassumere, non abbiate paura del giorno, perché quel giorno sarà il più bel giorno della nostra vita, il giorno della verità svelata a tutti, i giusti non devono preoccuparsi della morte, ma rimanere nell’ amore fino l’ ultimo istante di vita. Pace su tutte le frontiere fratelli.

Mirco M. G. Mauri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...